mercoledì 31 luglio 2013

Creattiva presenta:Creattiwood


LA NUOVA AREA DEDICATA AL LEGNO
 E' con l'obiettivo primario di promuovere l'interesse verso la lavorazione del legno che nasce allìinterno di Creattiva l'evento Creattiwood.
La lavorazione del legno è un'attività che ha sempre rappresentato per le comunità montane una risorsa distintiva, un patrimonio ricco di storia e cultura che le province alpine e prealpine rischiano di dimenticare, complice la chiusura di molte imprese.
Il nome Creattiwood evoca la celebre location californiana simbolo mondiale della cinematografia. In questo caso, la celebrità festeggiata da Creattiwood è in realtà uno dei materiali per eccellenza che più nobilitano la natura: il legno.
 
Creattiva è sempre all'avanguardia nel presentare nuove tendenze e riproporre antiche arti manuali quasi scomparse con il passare del tempo. Seguendo tale file rouge, ha quindi deciso di presentare con Creattiwood un'ulteriore vetrina dedicata interamente in questo caso al legno e a chi lo trasforma con tanta fantasia e passione. La nuova area specifica occuperà quasi per intero il padiglione C (2800mq) che si aggiunge ai tradizionali padiglioni A e B (ca. 14.000mq).
Creattiwood rappresenta una nuova grande opportunità per il territorio e per tutti gli appassionati della lavorazione del legno, sia essa artistica o brico.


Un elemento, il legno, che certo non manca nella Bergmasca, uno dei territori più boschivi della Lombardia. E con tanta materia prima a disposizione, Bergamo è diventata una delle province italiane più ricche di maestri d'ascia e artisti del legno. Artigiani e appassionati che realizzano a mano creazioni originali e piene di fascino, tanto che potrebbero comparire a pieno titolo a fianco de "mastro Geppetto" raccontato magnificamente da Collodi nel suo Pinocchio.







E come il più famoso burattino di legno al mondo, anche le creazioni dei maestri e appassionati orobici hanno la capacità di emozionare chiunque le osservi. 
Creattiwood vuole ricordare come e cosa si può creare con il legno, cosa si può ottenere con pochi 
attrezzi e con tanto spirito creativo. E far presente che il legno è presente soprattutto in montagna, e 
proprio lì, nel suo ambiente naturale, lo si può lavorare. Una risorsa più che disponibile, a kilometro 
zero, e che, opportunamente valorizzata, aiuta a tutelare il nostro patrimonio montano e le popolazioni 
delle valli.
L’edizione autunnale di Bergamo Creattiva 2013 avrà il merito di far confluire
alla Fiera di Bergamo i migliori creativi dello slowwood delle nostre valli, 
e delle regioni vicine.
Decine di artisti occuperanno gran parte del padiglione C, per ricordare quanto il legno 
 sia una risorsa viva, quanto può arricchirci, e come può essere una valida opportunità 
per valorizzare il territorio.
Saranno presenti i maestri e gli appassionati provenienti da:
Valle di Scalve, Valle Brembana, Val Seriana, Valle Camonica, Valle Imagna. 
A essi si affiancheranno i falegnami di Cultura Legno (UD), del Centro Studi e 
Ricerche sul Legno (CO), anch’essi attori di riferimento per far confluire in Creattiwood 
tanti artigiani da tutta Italia.
Creattiwood darà spazio anche a una sintesi del prezioso museo del falegname Tino Sana
(un'eccellenza del nostro territorio); a scuole di artigianato del legno e di ebanisteria; a una
preziosa xiloteca (per i non esperti, si tratta di una raccolta di essenze legnose che rende 
ben visibili le caratteristiche delle varie specie del legno esposto, come venatura, colore,
 porosità ). In Creattiwood gli artisti artigiani hanno saputo eliminare le antiche barriere 
geografiche dettate spesso dagli spartiacque fra valli vicine, accomunati da un'unica passione 
 e dal desiderio di tramandarla come risorsa unica. Persone che hanno intuito quanto davvero 
l'unione faccia la forza, che il mercato va aggredito, che se non c'è va costruito là dove si 
prospetta l'occasione.








La stessa Creattiva, da cui nasce Creattiwood ne è un esempio. La determinazione e 
l'intuizione delle esigenze del mercato hanno fatto sì che un evento di nicchia diventasse 
la vetrina privilegiata di un segmento in forte difficoltà, quello dei commercianti e rivenditori 
di articoli per l’hobbystica. I quali, grazie a questo evento, hanno ora una visione più ampia 
e serena del loro futuro imprenditoriale.
Anche Creattiwood nasce da una sfida: sarà l'evento di stimolo per le microimprese della
lavorazione del legno. C’è da scommettere che da questo evento molti trarranno lo stimolo
per affacciarsi a mercati nuovi, reinterpretando la propria attività in funzione delle esigenze 
di un mercato che premia in particolare l'unicità del prodotto.
"Creattivi dentro" è un'ampia area nella quale sono presentati i prodotti delle decine di laboratori 
creativi operativi nei penitenziari lombardi, un'evento realizzato in collaborazione con il Provveditorato 
Penitenziario regionale del Ministero della Giustizia, voluto per favorire le attività di integrazione dei 
detenuti ed ex-detenuti.
Un passo indietro, i numeri di Creattiva:
Creattiva è una "Fiera nazionale", con visitatori ed espositori da tutta Italia e dall'estero.
L'edizione autunnale 2012 fece conquistare a Creattiva una serie impressionante di nuovi record 
riguardanti: i visitatori (46mila, +27% rispetto al 2011), gli espositori (250, + 300% rispetto alla 
prima edizione allestita solo quattro anni fa), gli stand (475), i corsi e i laboratori (1.300), la 
superficie dedicata alla manifestazione (17mila metri quadrati), le imprese provenienti 
dall'estero (27), le nazioni straniere rappresentate (8).
Come sempre furono molte le novità presentate: nuove aree dedicate al ricamo e al merletto, 
debutto dei laboratori curati dai detenuti di diverse carceri lombarde, il 1° concorso internazionale 
di Quilt e patchwork ( arrivò un lavoro anche dal lontano Giappone).
Con tali credenziali, Creattiva si presentò in splendida forma per la sua prima edizione lontano 
da Bergamo, con lo sbarco, dal 26 al 28 ottobre, alla Mostra d'Oltremare di Napoli ( anche in 
Campania la replica del successo).
SCHEDA SINTETICA CREATTIVA AUTUNNO 2013 - FIERA DI BERGAMO
Apertura al pubblico da giovedì 3 a domenica 6 ottobre 2013
Organizzazione: Ente Fiere Promoberg
Orari apertura: tutti i giorni dalle 9,30 alle 19,00
Biglietti: Intero 9,00€
Previste inoltre per i ticket numerose soluzioni ( abbonamenti, riduzioni, agevolazioni per acquisti e 
prenotazioni online, ingressi gratuiti) consultabili sul sito della manifestazione ( www.fieracreattiva.it
Ticket auto 3,00€ - ticket bus 10,00€