mercoledì 21 dicembre 2011

Decorazione di palle di natale con cere pigmentate e fiori ingessati

Ecco ancora un'altro progetto realizzato da Lucia Piazza che può essere utile alla realizzazione di oggetti che abbelliranno le nostre case nel periodo natalizio. Attenzione! Ho volutamente usato il plurale "oggetti" perchè questa tecnica può essere applicata non solo alle palle di natale ma anche alle stelle, agli ovali, alle campane o altri oggetti che potranno piacere di più...
Lenus

"Di seguito seguono gli steps che sono serviti per realizzare le palle di Natale che posso servire sia come centrotavola, come decorazione che scende dal soffitto o dal lampadario, o da mettere sull’Albero di Natale. Rimango sempre a disposizione per ulteriori informazioni all’indirizzo di posta: info@luciapiazza.it –  http://www.luciapiazza.it/ . Vi consiglio anche di iscrivervi alla mia newsletter per poter ricevere informazioni sugli ultimi miei articoli, tecniche e programmi di corsi nelle fiere in programmazione in tutta Italia nel 2012. 
Nel frattempo auguro a tutte voi Buon Lavoro e soprattutto tanti Auguri di Buone Feste!
Lucia Piazza"


Palla decorata con fiori ingessati per un centrotavola


Iniziamo subito con l'elenco del materiale necessario per eseguire questo lavoro: 
MATERIALE
  • Fiori e foglie sintetici di vari formati e colori
  • Nastri in raso, rafia, cordoncini
  • Elementi vari anche presi dalle bomboniere
  • Pignette, cannella, semi di zucca, altro dalla tecnica biedermeier
  • Palla in plexiglass o polistirolo di diverse misure
  • Fondo gesso
  • Pasta stucco, screpolante, sabbiata
  • Spugna sintetica con i buchi, possibilmente
  • Vernice all’acqua
  • Pigmenti in polvere
  • Bitume e cera naturale
  • Straccio di cotone
  • Pistola a caldo con silicone
Stendere una mano di fondo gesso su tutti i fiori sintetici, foglie, nastrini e tutti gli elementi che si decide di usare per decorare la palla .


Fiori, nastrini, cordoncini ecc.

Stendere una mano di fondo gesso anche sulla palla, sia che sia di plexiglass che di polistirolo, prima possibilmente sulle due parti divise.
Quando il fondo gesso è asciutto, intingere la spugna nella pasta stucco (o liscia o screpolante o sabbiata, a secondo delle vostre preferenze) e tamponare entrambi i lati della sfera cercando di creare un fondo materico.
Quando si è asciugato il fondo, unire le due parti della palla e rifare l’operazione cercando di insistere sulla giuntura.


Palla a cui è stato passato il fondo gesso

Per  colorare la sfera si può utilizzare il pigmento sciolto in cera e strofinarlo sulla superficie della palla e leggermente sui fiori, con un tessuto morbido.
Far passare i cordoncini attraverso il buco della sfera per poter appendere la sfera, prima di studiare la composizione.
Incollare con la colla a caldo sulla parte superiore della sfera, i fiori, le foglie, facendo attenzione di creare una composizione armoniosa alternando bene i volumi.


Palla decorata con i fiori e poi anticata con pigmenti e cera


La fase dell’anticatura (se volete realizzarla) si ottiene con il bitume diluito nella cera naturale o con il pigmento terra bruciata e cera e strofinato con del tessuto di cotone morbido, sia sulla base materica che leggermente anche sui fiori e sulle foglie.